LAVORO: IN UMBRIA LA CRISI COLPISCE TUTTI I SETTORI, NESSUNO ESCLUSO Aggiornamenti dal Blog – Lazio: in bocca al lupo ai nostri vicini per le regionali

Postato il

http://www.tizianaciprini.it/lavoro-in-umbria-la-crisi-colpisce-tutti-i-settori-nessuno-escluso/

Pro-memoria per #Renzi che oggi arriva in Umbria col treno: ++ Benvenuto nel PREDESERTO occupazionale UMBRO nell’era del #JOBSACT! ++
#LAVORO: IN #UMBRIA LA CRISI COLPISCE TUTTI I SETTORI, NESSUNO ESCLUSO
L’Umbria, che solo alcuni anni fa era considerata un’isola felice in termini economico-occupazionali, non riesce ad uscire da una crisi industriale senza precedenti, che ha colpito senza sconti tutti i
settori: agroalimentare, siderurgico, chimico e manifatturiero.
Attualmente, c’è il rischio concreto della scomparsa di alcune delle più importanti produzioni della regione, e non parliamo di una manciata di aziende: basti sapere che sono 165 le vertenze aperte in Umbria.
Solo per citarne alcune, c’è la vicenda #Perugina a destare forti preoccupazioni per le sorti lavorative future, in seguito ai 364 esuberi annunciati da #Nestlé, e con i contratti di solidarietà in
scadenza nel 2018, in barba agli impegni del Piano di rilancio e investimenti da 60 milioni di euro sottoscritti non più di un anno e mezzo fa dalla multinazionale con i sindacati.
Alla #Colussi di Petrignano d’Assisi, altra realtà storica e strategica del settore agroalimentare, il numero delle persone da mettere alla porta è salito a 125, nonostante il Gruppo sembrasse
aver superato il periodo più nero, tanto da mettere sul piatto 82 milioni di euro di investimenti.
Con il gruppo ex #Novelli sono 300 i lavoratori ad essere in bilico, date le incertezze future dei tre siti produttivi di Terni, Amelia e Spoleto, a rischio fallimento dopo che il tribunale di Castrovillari
ha respinto la proposta di concordato in continuità presentata dalla nuova proprietà (gruppo Alimenti Italiani).
Spoleto è anche sede di un’altra importante realtà industriale del settore metalmeccanico: la ex #Pozzi, azienda per la quale, entro il 31 ottobre prossimo, serve una proposta economica di acquisto, dato che scadrà anche la cassa integrazione per una buona parte dei 200
operai coinvolti. Diversamente, scatterà il fallimento.
Un’altra vertenza storica è quella che coinvolge i 200 lavoratori della ex #Merloni, per cui domani terminerà la mobilità, mentre per gli oltre 300 lavoratori della #JP Industries, che ha rilevato un
pezzo di attività del Gruppo, la cassa integrazione è scaduta il 23 settembre e sono in attesa che il Governo mantenga gli impegni presi, prolungando la cassa integrazione per tutto il 2018.
C’è poi la questione delle acciaierie ternane #Ast, la più grande azienda di tutta la regione, capace da sola di produrre circa il 15% del Pil regionale. Qui, la politica degli esuberi ha già prodotto i suoi effetti, seppure mitigati dall’accordo del dicembre 2014,
arrivato dopo una durissima vertenza e mesi di sciopero. Ora però, dopo la joint venture con il colosso indiano Tata Steel, la multinazionale tedesca #ThyssenKrupp ha annunciato lo scorporo dello stabilimento ternano dall’operazione, ma non ha chiarito ancora quali siano le intenzioni e i progetti per la più importante realtà produttiva dell’Umbria.
A fronte di questa grave situazione, il #Governo non può limitarsi ad elargire bonus e contributi a caso senza una visione di politica industriale di investimenti e sviluppo.
E’ evidente che stiamo parlando della salvaguardia, non solo di migliaia di posti di lavoro, ma di un intero territorio che rischia di risentire di un crack industriale gravissimo, con pesanti ripercussioni
occupazionali e con la prospettiva di una desertificazione aziendale dell’Umbria.
http://attivismo.forumfree.it/?t=74958926&view=getlastpost#lastpost

Sun, 15 Oct 2017 09:20:21 +0000di: Staff Forum (Silvio Torre)in: Lazio: in bocca al lupo ai nostri vicini per le regionali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...