LAVORO: CON RENZI E GENTILONI CRESCE SOLO IL LAVORO PRECARIO

Postato il

http://www.tizianaciprini.it/lavoro-con-renzi-e-gentiloni-cresce-solo-il-lavoro-precario/

#LAVORO: CON RENZI E GENTILONI CRESCE SOLO IL LAVORO PRECARIO
Il mondo del lavoro è diventato solo a tempo determinato. Basta guardare i dati pubblicati dall’#ISTAT per capirlo. In pratica su 387 mila occupati in più su base annua, 361 mila sono stati assunti con contratto a termine e solo 26 mila con contratti stabile, ovvero, il 93,2% sono contratti precari. Inoltre, bisogna tenere conto di un altro dato significativo, ovvero, che i lavoratori indipendenti continuano a calare (-60 mila). Insomma, i bonus e le politiche, prima di Renzi e poi di Gentiloni, sono servite soltanto per aumentare il precariato sperperando miliardi di euro che invece ben potrebbero essere stati dedicati ad attivate l’economia italiana anche attraverso l’introduzione del reddito di cittadinanza.

E’ inutile. Il governo non ha alcuna visione di futuro sul mondo del lavoro e lo si vede anche dalle misure che intende mettere in atto con la legge di bilancio. Pensiamo che l’unica misura prevista dal governo per cercare di aumentare le assunzioni è quella di prevedere la decontribuzione per i giovani che hanno meno di 30 anni. Lo ribadiamo, per far aumentare l’occupazione è necessario puntare su settori strategici e quindi investire ingenti risorse. Destinando briciole e concedendo dei bonus non si crea lavoro e dopo il fallimento del Jobs Act dovrebbero averlo imparato anche quelli del governo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...