AUTOMAZIONE: SECONDO IL MIT, A RISCHIO LAVORO SONO LE PICCOLE REALTA’

Postato il

http://www.tizianaciprini.it/automazione-secondo-il-mit-a-rischio-lavoro-sono-le-piccole-realta/

 
In un futuro dove la robotica verrà utilizzata nell’ambiente lavorativo, alcuni ricercatori del Media Lab del #Mit di #Boston hanno cercato di capire quale aree metropolitane verranno colpite in termini di occupazione dalla presenza dell’automazione.
Secondo i risultati, a risentirne non saranno le grandi realtà, ma le piccole cittadine con un numero di abitanti inferiore ai 100mila.

Questo, perché nelle metropoli la maggior parte dei posti di lavoro sono ricoperti da figure professionali con competenze manageriali, specialistiche e tecniche mediamente più avanzate, mentre nelle realtà più piccole le occupazioni principali sono meno specifiche e, quindi, sostituibili dalle macchine con maggiore facilità.
Inoltre, secondo la ricerca, anche l’approccio al lavoro di routine tra le grandi e le piccole città è differente: nei grandi centri ci sarebbe maggiore efficienza e meno ripetitività nello svolgimento dei lavori.
L’obiettivo dell’indagine, precisano gli esperti del Mit, non è quello di fare previsioni in termini assoluti, ma fornire un’analisi comparata che permetta di prendere coscienza del fenomeno e, di
conseguenza, sviluppare strategie e strumenti a sostegno di chi si ritroverà a essere sostituito dall’automazione nel medio-lungo termine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...