LAVORO: JOBSACT SEGNA RECORD DI PRECARI

Postato il

http://www.tizianaciprini.it/lavoro-jobsact-segna-record-di-precari/

 
Il Governo ed il Pd non si azzardino a commentare positivamente i dati sul lavoro pubblicati dall’ISTAT. Il lavoro precario continua ad aumentare, addirittura, si registra un record di occupati a termine che rappresenta il dato più alto dal 1992, mentre il lavoro “stabile” continua a ristagnare. Non c’è nulla da festeggiare, anzi, c’è solo da preoccuparsi.
C’è un altro dato molto allarmente, ovvero, quello relativo ai lavoratori autonomi (-22 mila) che continuano a calare. Si tratta di un calo inevitabile che deriva soprattutto dalla mancata introduzione di politiche tese ad aiutare le partite iva italiane.

Il Jobs Act, che doveva servire per rendere le assunzioni a tempo indeterminato la tipologia contrattuale più utilizzata, è stato soltanto un paradossale bluff.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...